Turismo e industria. Apprendistato: firmati gli accordi

TURISMO

Federalberghi, FIPE, FIAVET, FAITA e FEDERRETI, firmatari del CCNL Turismo, hanno raggiunto, il 17 aprile 2012, un'intesa, con le organizzazioni sindacali Filcams/CGIL, Fisascat/CISL e Uiltucs/UIL, per la disciplina contrattuale dell'apprendistato.
L'accordo prevede la possibilità di assumere apprendisti per lo svolgimento di tutte le attività tipiche del settore turismo, con contratti che potranno durare sino a 36 mesi, elevabili in alcuni casi a 48 mesi.
Gli apprendisti dipendenti da aziende alberghiere saranno iscritti al fondo di assistenza sanitaria del settore turismo. La retribuzione iniziale sarà pari all'80% di quanto previsto per il lavoratore qualificato e crescerà sino a raggiungere, al quarto anno, il 95%.
Un passaggio essenziale dell'accordo riguarda la possibilità di assumere apprendisti stagionali, con contratto a tempo determinato, definendo soluzioni che tengono conto delle specificità del settore. Gli apprendisti stagionali potranno prestare servizio anche per periodi di breve durata durante l'intervallo tra una stagione ed un'altra e beneficeranno del diritto di precedenza nella riassunzione per la stagione successiva.
L'intesa, che recepisce le indicazioni normative contenute nel recente testo unico sull'apprendistato (decreto legislativo n. 167 del 2011), entrerà in vigore il 26 aprile 2012, allo scadere del periodo transitorio previsto dalla legge.
 

INDUSTRIA

Per approfondire l'accordo firmato da CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL  e UIL, clicca qui!

About the Author

studio-acerbi

1 Comments
  1. 26/04/2012 at 10:21
    Reply

    [...] NEW! Turismo e industria: firmati gli accordi sull'apprendistato. Clicca qui! [...]

Leave a Comment