Sentenza Unicredit: Il controllo della posta elettronica e degli accessi ad internet da parte del datore di lavoro

"Il controllo della posta elettronica e degli accessi ad internet da parte del datore di lavoro per verificare la corretta esecuzione della prestazione è vietato. Non lo è più, però, quando avviene ex post. In seconda battuta, dunque, l'azienda a seguito dell'emersione di elementi di fatto «tali da raccomandare l'avvio di una indagine retrospettiva» può accedere alla corrispondenza telematica del dipendente. E se ravvede delle violazioni gravi licenziarlo. Lo ha stabilito la Corte di cassazione".

Sentenza n. 2722 del 23/02/2012

Vedi il documento originale: clicca qui

About the Author

studio-acerbi

1 Comments
  1. 23/05/2012 at 10:28
    Reply

    [...] elettronica e degli accessi ad internet da parte del datore di lavoro Per saperne di più: clicca qui     [...]

Leave a Comment