7/05/2013 – Manodopera clandestina

 

Manodopera clandestina e sequestro di azienda.

 

Con sentenza n. 18603 del 24 aprile 2013, la quarta sezione penale della Cassazione ha affermato che è ammissibile il sequestro di un’azienda nella sua interezza allorquando questa sia strutturata in maniera tale da sfruttare lo svolgimento di attività lavorativa con un prevalente impiego di prestatori clandestini privi del permesso di soggiorno: ovviamente, il tutto va adeguatamente motivato in relazione alla necessità di una misura così grave in rapporto al principio della libera iniziativa economica.

About the Author

studio-acerbi