Cassazione: dirigenti e modalità di licenziamento

Con sentenza 13355 del 12 giugno 2014, la Corte di Cassazione afferma che qualora un contratto di lavoro stipulato con un dirigente abbia previsto un «patto di durata minima garantita», il datore di lavoro non può recedere dal contratto che non dopo il termine previsto nel patto o per “giusta causa".

About the Author

studio-acerbi

Leave a Comment