Cassazione: Amianto – tutela dei lavoratori e dell’ambiente a carico del datore di lavoro

 

Con sentenza n. 31458 del 17 luglio 2014, la Cassazione ha confermato l’ammenda inflitta – dal Tribunale di merito – ad un datore di lavoro per non aver organizzato, programmato e sorvegliato le lavorazioni svolte dai propri dipendenti a contatto con costruzioni contenenti amianto, in modo tale da evitare l’emissione di polveri d’amianto in aria.

La mancata predisposizione dei controlli necessari e previsti dal Decreto Legislativo n. 277/1991 , hanno, in particolare, messo a rischio sia i lavoratori che cagionato un danno anche all’ambiente.

About the Author

studio-acerbi

Leave a Comment