Corte Europea di Giustizia: possesso del DURC anche alla presentazione

Con sentenza (causa C 199/2015) del 10 novembre 2016, la Corte Europea di Giustizia ha affermato che è compatibile con la normativa comunitaria (art. 45 della direttiva 2004/18/CE) la norma che esclude dalla gara (ma anche dalla successiva aggiudicazione) l’impresa che risulta in possesso del DURC al momento dell’aggiudicazione ma non al momento della presentazione dell’offerta.
La Corte ha emanato la proroga sentenza sulla base del D.L.vo n. 163/2006 (ora abrogato) ma pare, assolutamente, in linea con il D.L.vo n. 50/2016 che l’ha sostituito: infatti l’art. 80 ha riprodotto i contenuti del vecchio testo.

Contattaci per maggiori info:

Contatta la nostra collaboratrice Elisa Catuogno: +39.0187.738104 interno 22.


 

SEDE DI MILANO


 

SEDE DELLA SPEZIA


 

About the Author

crm

Leave a Comment