Cassazione: elementi per la qualificazione di un rapporto come subordinato

Condividi!

Con sentenza n. 23846 dell’11 ottobre 2017, la Corte di Cassazione ha affermato, riferendosi ad un rapporto stipulato come autonomo, che la caratteristica della dipendenza e, quindi, della subordinazione, può essere desunta dal giudice di merito anche attraverso elementi come il rispetto di un orario di lavoro ed un compenso comunque garantito, non legato al risultato senza la presenza di alcun rischio economico. Il mancato esercizio del potere disciplinare è stato ritenuto dalla Suprema Corte irrilevante ai fini della determinazione della subordinazione.

Contattaci per maggiori info:

Chiama il consulente dedicato: +39.0187.738104, interno 22
Scrivi una email: info@studioassociatoacerbi.it

Condividi!

About the Author

crm

Leave a Comment