Welfare aziendale: l’importanza del benessere dei propri dipendenti in azienda

Come creare un vantaggio competitivo per l’azienda dalla felicità dei propri dipendenti?

Previdenza complementare, sanità integrativa, premi di produttività: queste sono solo alcune delle parole chiave del welfare aziendale, dove l’azienda pone il lavoratore al centro della sua organizzazione recependo i bisogni della persona.

L’obiettivo è quello di accrescere l’inclusione aziendale del lavoratore e stimolarlo al raggiungimento degli obiettivi.

Intervenire sulla esperienza significa comprendere la profondità e l'ampiezza di come un lavoratore percepisce il suo lavoro.

Molti studi universitari evidenziano come una chiave per ottenere la giusta esperienza dei dipendenti sia l’utilizzo di un approccio olistico. Oggi le aziende, erroneamente, si concentrano più sulla misurazione che sul miglioramento.

Sono necessarie soluzioni per soddisfare le esigenze di una nuova generazione di lavoratori che hanno delle attese superiori rispetto alle precedenti.

Alcuni responsabili delle risorse umane non comprendono ancora che l'esperienza dei dipendenti è qualcosa che deve essere gestita in modo olistico. L'ingaggio dei dipendenti è solo un aspetto da misurare dell'esperienza dei dipendenti, che comprende i collegamenti con i colleghi e i responsabili, ma anche le relazioni di simpatia, il grado di autonomia, i sostegni che si ottengono per padroneggiare le nuove competenze e per sviluppare la propria carriera.

Si capisce che tutto ciò richiede sia gli sforzi interpersonali che l'utilizzo di tecnologie, nonché i corretti strumenti di raccolta dati.

Esistono varie soluzioni per migliorare l'esperienza dei dipendenti, ma le aziende spesso non misurano tutte le interdipendenze e le relazioni. Quindi, comprendono alcune delle componenti, ma non tutte quelle che compongono il sistema di un’esperienza del dipendente.

Se molte aziende intervengono sull'impegno degli addetti con azioni ad effetti a breve termine, raramente risultano veramente coinvolte e concentrate sulla progettazione di una soluzione a lungo termine.

In altre parole, l'accento va posto sulla completezza.

I benefit e un nuovo layout dell’ufficio, ad esempio, potrebbero avere effetti sulla strategia rivolta all'esperienza dei dipendenti. Anche l'utilizzo di strumenti di feedback e di analisi sarà richiesto, così come i sistemi informativi aziendali, gli strumenti di social collaboration ed i programmi di benessere. Tutto questo è parte di una strategia integrata che risulta dal lavoro intensivo atto a scoprire cosa è utile per rendere i dipendenti più produttivi e felici.

Una strategia completa di progettazione sull'esperienza dei dipendenti indirizzerà gli investimenti aziendali nelle diverse aree: la cultura, le relazioni, il design del workspace e la tecnologia.

Creare una piacevole esperienza per i dipendenti sappiamo essere difficile, richiede un lavoro intenso e un cambiamento, non è una disciplina di correzioni veloci, ma ricordatevi che lavoratori felici contribuiscono a rendere felici anche i clienti e chi meglio di loro possono farvi pubblicità?

Contattaci per maggiori info:

Chiama il consulente dedicato: +39.0187.738104, interno 22
Scrivi una email: info@studioassociatoacerbi.it

About the Author

crm

Leave a Comment