Dipendente che scivola sul pavimento bagnato è colpa del datore di lavoro?

Condividi!

Con la sentenza del 23 maggio 2019 n. 14066 la Cassazione ha stabilito che non è colpevole il datore di lavoro per l’ infortunio della dipendente, scivolata sul pavimento bagnato di cui era segnalata la pericolosità.

La decisione dei giudici dell’appello era stata viceversa positiva per la lavoratrice, sulla base del rilievo che il datore di lavoro avrebbe potuto ovviare all’evento infortunistico se avesse disposto che le pulizie dei pavimenti venissero effettuate dopo il termine dell’orario di lavoro. La Corte ritiene astratta tale considerazione, che non si traduce in una regola di cautela, in mancanza di deduzione della impossibilità della lavoratrice di effettuare un percorso diverso da quello in situazione di pericolo.

Contattaci per maggiori info:

Chiama il consulente dedicato: +39.0187.738104, interno 22
Scrivi una email: info@studioassociatoacerbi.it

Condividi!

About the Author

crm

Leave a Comment