INPS: Sospensione dell’obbligo di verifica di inadempienza debiti esattoriali

Condividi!

L’INPS ha emanato il messaggio n. 2255 del 29 maggio 2020, con il quale informa che a decorrere dal 19 maggio 2020, data di entrata in vigore del decreto-legge n. 34/2020, e fino al 31 agosto 2020, non verranno effettuate le verifiche di inadempienza dei debiti esattoriali prima del pagamento.

Le verifiche già effettuate sono prive di qualunque effetto se, alla data di entrata in vigore del citato decreto-legge n. 34/2020, l’Agente della riscossione non ha notificato il pignoramento ai sensi dell’articolo 72-bis del D.P.R. n. 602/1973.

Eventuali accantonamenti effettuati per effetto di inadempienza del beneficiario, per i quali non sia pervenuto atto di pignoramento alla data del 19 maggio 2020, sono resi disponibili per il pagamento a favore del beneficiario medesimo.

Restano validi ed efficaci gli accantonamenti effettuati ove siano stati invece notificati gli atti di pignoramento da parte del concessionario della riscossione entro la data di entrata in vigore del decreto-legge n. 34/2020.

Contattaci per maggiori info:

Chiama il consulente dedicato: +39.0187.738104, interno 22
Scrivi una email: info@studioassociatoacerbi.it

Condividi!

About the Author

crm

Leave a Comment