CCNL Metalmeccanica PMI – firmata l’ipotesi di accordo

Condividi!

È stato sottoscritto, in data 26 maggio 2021, l’ipotesi di accordo del rinnovo del CCNL per i lavoratori addetti alla piccola e media industria metalmeccanica privata.
Il contratto nazionale decorre dal 1° giugno 2021 e dura fino al 31 dicembre 2024.
Queste le principali novità.

RETRIBUZIONI
L’aumento salariale è di 104,00 euro per il quinto livello sui minimi contrattuali, per il periodo che va dal 1° giugno 2021 al 31 dicembre 2024.
Le tranches, calcolate sul quinto livello, saranno così erogate:
23 euro a giugno 2021
23 euro a giugno 2022
25 euro a giugno 2023
33 euro a giugno 2024

WELFARE
Viene incrementato il flexible benefit da 150 euro a 200 euro a decorrere dall’anno 2022.

SANITÀ INTEGRATIVA
La sanità integrativa viene potenziata attraverso un aumento del contributo aziendale da 60 a 96 euro annui (suddivisi in 12 quote mensili da 8 euro l’una), a totale carico dell’azienda e comprensiva delle coperture per i familiari fiscalmente a carico del lavoratore dipendente a partire dal 1° gennaio 2022.

CLASSIFICAZIONE
A decorrere dal 1° ottobre 2021 i lavoratori che svolgono attività produttive semplici, per abilitarsi alle quali non occorrono conoscenze professionali ma è sufficiente un periodo minimo di pratica, dovranno essere inquadrati nella 2ª categoria.

Contattaci per maggiori info:


Condividi!

About the Author

crm

Leave a Comment