Enti ecclesiastici e giurisdizione in materia di lavoro

Con sentenza n. 21541 del 18 settembre 2017, le Sezioni Unite della Cassazione hanno affermato che nelle cause di lavoro nei confronti degli Enti ecclesiastici di istruzione della Chiesa cattolica che operano in Italia, la giurisdizione è quella italiana, in quanto tali Enti non sono classificabili come centrali ove, in base ai trattati lateranensi vige il principio della non ingerenza.

Le Sezioni Unite affermano, inoltre, che il principio di non ingerenza non si estende agli atti di gestione tra i quali rientrano sia la costituzione che la interruzione del rapporto di lavoro. Sulla base di tali assunti si è deliberato che, legittimamente, un lavoratore licenziato da una Pontificia Università può chiedere al giudice italiano la reintegrazione nel posto di lavoro.

Contattaci per maggiori info:


Chiama il consulente dedicato: +39.0187.738104, interno 22
Scrivi una email: info@studioassociatoacerbi.it

About the Author

crm

Leave a Comment