Comunicazione di avvio del Lavoro agile – novità

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato il decreto ministeriale n. 149 del 22 agosto 2022, di attuazione della norma contenuta nel cd. decreto Semplificazioni, con il quale si prevede che il datore di lavoro comunichi in via telematica al Ministero del lavoro i nominativi dei lavoratori e la data di inizio e di cessazione delle prestazioni di lavoro in modalità agile.

Si tratta di una importante disposizione che rende strutturale la semplificazione del lavoro agile.

Il precedente obbligo di comunicazione dell’accordo individuale sarà sostituito quindi, con decorrenza dal 1° settembre, da una mera comunicazione dei nominativi dei lavoratori e della data di inizio e di cessazione delle prestazioni di lavoro in modalità agile, da trasmettersi in via telematica al Ministero del lavoro.

Con detta modifica, il datore di lavoro non dovrà più allegare, alla comunicazione, l’accordo individuale di smart-working (che comunque dovrà stipulare), ma dovrà comunque conservarlo per un periodo di 5 anni dalla sottoscrizione (ai sensi di quanto previsto dall’articolo 19, comma 1, della legge 22 maggio 2017, n. 81).

Sentiti libero di condividere

Catharine - Robert Henri - 1913

cerca nelle news

Archivi

Iscriviti alla newsletter

Potrai rimanere aggiornato sulle ultime disposizioni e opportunità del mondo del lavoro

Iscriviti alla newsletter

Potrai rimanere aggiornato sulle ultime disposizioni e opportunità del mondo del lavoro

TIENITI AGGIORNATO
Riceverai mensilmente la nostra selezione delle news più importanti

TIENITI AGGIORNATO
Riceverai mensilmente la nostra selezione delle news più importanti

tieniti aggiornato

Riceverai mensilmente la nostra selezione delle news più importanti